Le fasi del processo di analisi delle competenze

skillsNell’articolo “La valutazione delle competenze – un tema spinoso” abbiamo visto come sia importante all’interno di un’azienda, una corretta valutazione delle competenze. Di seguito analizzeremo le diverse fasi del processo di analisi.

Il processo segue una linea logico-applicativa articolata su più fasi progettabili e programmabili a seconda delle esigenze aziendali:

•    fase progettuale
Occorre innanzitutto classificare i profili organizzativi oggetto di analisi secondo il criterio dell’omogeneità rispetto alle caratteristiche, alle dimensioni ed alle esigenze contingenti.
Questa operazione potrà consentire di definire, a seconda dei segmenti emersi, la mission degli stessi ed, inoltre, di tarare con il modello di riferimento l’incidenza percentuale che le aree di integrazione funzionale ed operativa in cui viene strutturato un ruolo devono avere per la realizzazione di una performance vincente.
A questo punto occorrerà individuare, all’interno delle aree, le conoscenze, le capacità ed i comportamenti necessari e sufficienti per una performance vincente.
Il passaggio ai profili teorici delle persone che devono occupare le diverse posizioni diventa in questo modo obbligato e, comunque, una logica conseguenza.

•    fase della rilevazione
Dopo aver definito il profilo teorico attraverso la descrizione delle conoscenze, delle capacità e dei comportamenti attinenti allo stesso è possibile verificare se le persone che ricoprono tale profilo posseggano tali caratteristiche e, soprattutto, in quale misura.

•    fase della raccolta ed elaborazione dei dati
I dati rilevati possono venire raccolti ed elaborati attraverso due output:
– risultati, sintetizzati attraverso grafici a livello sia individuale che per gruppi omogenei di profili organizzativi;
– piani di miglioramento individuali.

•    fase della comunicazione
I risultati vengono comunicati agli interessati, mentre i piani di miglioramento individuali vengono concordati a livello direzionale, del capo diretto e dell’interessato.

•    fase di controllo
Con il coinvolgimento delle parti interessate occorre attivare un monitoraggio permanente per verificare il progredire dei piani di miglioramento in termini di successo, di scostamento rispetto agli obiettivi prefissati, di azioni ulteriori da intraprendere.

Uno strumento che permette di gestire tutto il processo è Forma Lms che ha già un sistema di gestione competenze integrato, con la possibilità di creare e gestire ruoli, competenze di diverso tipo associate a ruoli e corsi e con l’analisi dei gap di competenze integrata.

In collaborazione con:
logo_dteam_120
About these ads

3 Responses to Le fasi del processo di analisi delle competenze

  1. Pingback: Indagine delle aree comportamentali nell’analisi delle competenze | Elearnit: Know How to Know!

  2. Pingback: I costi di un processo di analisi delle competenze | Elearnit: Know How to Know!

  3. Pingback: La valutazione delle competenze: Case History | Elearnit: Know How to Know!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 157 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: