Get to the Point (una newsletter di marketing) si chiede qui se per caso lo streaming video non sia ormai diventato …mainstream.

Avete in mente di aprire un canale di streaming video? Una web tv? Beh, se non è così è meglio che cominciate a pensarci: lo streaming video è infatti ormai diventato una tendenza a cui guardare.

Questo fenomeno è iniziato anni fa con le dirette di eventi sportivi e di concerti, ma sta diventando una tendenza reale. Non si contano, anche in Italia, i progetti di web Tv (Fuori.Tv, Current.tv, Guida italiana alle web tv,  per non parlare della riproposizione via Web dei canali tradizionali, come i servizi proposti da Alice, Tiscali, Fastweb..). Ma come può un’impresa che non si occupa di comunicazione o di media inserirsi o approfittare di questo trend?

Una prima risposta è che può usare una web Tv per formare i suoi dipendenti, creando un vero e proprio palinsesto di pillole video a contenuto formativo (lo fa Dms, ad esempio).

Oppure, si può creare un canale youtube (o su altri aggregatori) dove pubblicare tutorial dei propri prodotti (oppure dei video virali per pubblicizzarli).

Insomma, non preoccupatevi – come sempre – delle difficoltà tecniche. Si tratta solo di capire, come in quasi tutto ciò di cui parliamo su questo blog, che cosa vogliamo fare e perché. Ma una cosa è chiara: buttiamoci nel live streaming o quantomeno teniamolo d’occhio.

Credits immagine

Annunci