Come promesso, analizziamo i dati di ricerca su Google (grazie a Google Trends) per i termini relativi all’elearning.

I dati globali li ha già analizzati Steve Rayson, ne abbiamo parlato qui. E per l’Italia, com’è la situazione? Vediamo un po’..

Interesse per l’elearning

Rispetto ai trend globali pare esserci un aumento più netto, soprattutto dal 2011 (ce ne siamo accorti anche noi..🙂 )

Mobile learning (giallo) rispetto a Elearning in generale (blu)

Le ricerche per mobile learning sono molto molto limitate, soprattutto hanno un andamento piatto rispetto a quelle dell’elearning in generale.

Piattaforme

L’interesse per Moodle (blu) rimane sempre molto elevato, sia pure con alti e bassi molto violenti. In crescita nel 2012. Quello per Docebo è stabile, in leggera crescita di recente. L’interesse per Ilias è calato attorno al 2005-6, poi è rimasto basso.

 

Piattaforma elearning (blu) vs piattaforma elearning open source (rosso) e LMS open source (giallo)

Come si vede, le ricerche per piattaforme elearning hanno un andamento “schizofrenico” (passano da molte a quasi zero). Le altre 2 ricerche sono molto molto limitate.

FAD-Corsi a distanza-Corsi online

A quanto pare, dal 2005-6 in poi anche in Italia si è smesso o quasi di cercare con termini di ricerca tipicamente in lingua italiana e – come si vede dal primo grafico di questo post – si cerca molto di più col termine elearning.

Nel prossimo post, vedremo l’andamento di alcune ricerche molto specifiche.