logo_forma_10_tutorial_grassetto_verdanaDopo la nascita di FormaLMS nell’ottobre del 2013, abbiamo fatto numerosi passi avanti che han portato allo sviluppo di nuove funzionalità, ulteriori bugfixing e diverse migliorie rispetto alla precedente Docebo 4.0.5.
Il percorso continua e presto arriverà una nuova release. Nel frattempo, pensiamo sia doveroso fornire a tutti gli interessati, un insieme di tutorial che descrivano le principali procedure della piattaforma.

FormaLMS si presenta come una piattaforma semplice e intuitiva. Tale considerazione non viene unicamente dagli sviluppatori, ma anche dai clienti che in questi mesi hanno avuto l’occasione di utilizzare FormaLms per attuare in modo efficace la propria formazione aziendale.
Per supportare i clienti e gli interessati, vogliamo mettere disposizione una serie di tutorial sulle attività principali della piattaforma come la creazione di un corso, l’iscrizione degli utenti, le politiche di iscrizione, la configurazione dei materiali didattici etc.

Oggi vediamo insieme come si crea un corso in FormaLms.

Per creare un nuovo corso in piattaforma è innanzitutto importante sapere che la procedura si suddivide in due parti principali:

  • La prima parte consiste nella creazione della Configurazione del corso (da amministrazione)
  • La seconda parte consiste invece nel caricamento dei materiali didattici.

In questo articolo descriveremo passo per passo la procedura di “creazione della struttura del corso”.
Rimandiamo ad un prossimo articolo per la descrizione della seconda procedura.

Prendiamo come esempio, la creazione di un corso “Excel”

Andare in  Amministrazione/E-learning/ E-learning/Corso (Fig.1)

1Fig. 1

Nel caso si voglia inserire il corso “Excel” all’interno di una categoria (ad esempio dentro ad una categoria precedentemente creata “Office”), bisognerà cliccare sul nome della categoria “Office” e poi cliccare sul pulsante “Nuovo” (Fig.2)

2Fig. 2

Se invece si vuole semplicemente creare un nuovo corso senza inserirlo all’interno di nessuna categoria, basterà cliccare sul pulsante “Nuovo” senza prima evidenziare alcuna categoria.

Ora è arrivato il momento di creare la Configurazione del corso inserendo i dati generali, come il titolo, il periodo di fruizione etc.

Nella prima parte della schermata è possibile inserire il codice del corso, il nome del corso, la tipologia e lo stato.

Attribuire un codice al corso, può essere utile per identificare più velocemente il corso soprattutto nel caso in cui ne siano presenti in numero elevato in piattaforma.
Nel nostro esempio, attribuiremo semplicemente il codice: 01

Impostando lo stato “Confermato” o “Disponibile”, il corso sarà visibile agli utenti mentre impostando i restanti stati, cancellato, concluso, in costruzione, il corso non sarà visibile agli utenti.

Nel nostro esempio, lasceremo il corso in modalità “In costruzione” e, solo una volta aver completato tutta la procedura, la cambieremo in “Disponibile” (Fig.3)

3Fig. 3

Nella parte centrale della schermata, sono presenti diverse sezioni legate al corso. Le sezioni di interesse sono innanzitutto “Iscrizione al corso” (Fig.4)  in cui è possibile impostare le modalità di iscrizione:

Opzione Solo admin: Viene scelta quest’opzione quando si desidera che l’iscrizione al corso possa essere effettuata unicamente dall’amministratore della piattaforma. Un utente, quindi, entrando in piattaforma non potrà autonomamente iscriversi al corso. Nel nostro esempio, sceglieremo questa opzione e solo l’amministratore potrà iscrivere gli utenti al corso. (In merito all’iscrizione degli utenti ai corsi, rimandiamo alla consultazione del tutorial “Come iscrivere un utente al corso”)

Opzione su approvazione: Si sceglie questa opzione nel caso in cui si voglia dare la possibilità all’utente di entrare in piattaforma e richiedere l’iscrizione al corso ma risulterà realmente Iscritto solo una volta che l’admin avrà approvato l’iscrizione

Libera: Si sceglie questa opzione se si vuole che l’utente entri in piattaforma e possa autonomamente iscriversi al corso.

Inoltre è possibile impostare l’apertura o la chiusura delle iscrizioni o impostare un periodo in cui l’utente potrà iscriversi.
Ad esempio, se vogliamo che un corso abbia come data di avvio il 01 febbraio 2014 ma vogliamo che gli utenti si possano iscrivere nel mese precedente, inseriremo:

  • nel campo “Dal”: 1 gennaio 2014
  • nel campo “Al” 31 gennaio 2014

In tal modo, l’utente potrà iscriversi al corso nel mese di gennaio e iniziare a fruirlo a febbraio. (Nella configurazione del corso che stiamo utilizzando come esempio, il corso Excel, impostare le date di “possibilità di iscrizione” non avrebbe alcun senso perché, come abbiamo precedentemente scritto, abbiamo impostato la modalità di iscrizione “Solo admin” pertanto l’utente non potrà mai autonomamente iscriversi al corso nemmeno indicando un periodo di tempo).

Le stesse opzioni di iscrizione si possono impostare per la disiscrizione/autodisiscrizione.

4Fig. 4

Un’altra sezione di interesse è “Modalità di visualizzazione” (Fig.5) in cui è possibile decidere come il corso verrà visualizzato in piattaforma: ad esempio da chiunque acceda alla piattaforma o unicamente dagli utenti che sono iscritti al corso.

Oppure, si può decidere se il discente potrà visualizzare o meno il progresso di fruizione e il tempo passato nel corso.
Infine si può scegliere quali livelli sono visualizzabili nelle informazioni del corso o a chi bloccare l’accesso al corso

5Fig. 5

La sezione Opzioni relative al tempo” (Fig.6) permette di impostare la data di inizio e la data di fine corso. Quindi, seguendo il nostro esempio, nel caso in cui si desideri che il corso parta il 1 febbraio e termini il 30 giugno, dovremmo inserire nel campo “Data di inizio” la data 01-02-2014 e nel campo “Data di completamento” la data 30-06-2014

6Fig. 6

 

Infine, l’ultima sezione di maggiore interesse è “Carica documenti” (Fig.7) in cui è possibile inserire il banner di un eventuale sponsor, il logo del corso e del materiale dimostrativo.

7Fig. 7

Una volta inseriti i dati, ricordarsi di cliccare sul pulsante “Salva modifiche”.

Prima di procedere alla seconda fase, quindi all’inserimento del materiale didattico, è indispensabile iscriversi al corso appena creato come amministratori.

Andare in  Amministrazione/E-learning/ E-learning/Corso e cliccare sull’icona relativa all’Iscrizione (Fig. 8)

8Fig. 8

Nel campo di ricerca “Iscriviti” impostare il proprio cognome o userid e cliccare sul “più”(Fig. 9)

9Fig. 9

A questo punto, è necessario modificare il livello da studente ad amministratore(Fig. 10)

10Non ci resta che rinnovarvi l’invito a prestare attenzione al prossimo articolo in cui descriveremo la procedura che permette il caricamento dei materiali nel corso.

Advertisements