logo_forma_10_tutorial_grassetto_verdanaIn attesa della nuova release di FormaLms, vi proponiamo un nuovo tutorial per continuare a scoprire le funzionalità principali della piattaforma. Oggi descriviamo la procedura che permette l’inserimento dei materiali didattici in un corso.In un precedente articolo abbiamo descritto nel dettaglio la procedura che permette la creazione della configurazione di un corso. Oggi facciamo un passo in avanti e vediamo come inserire i materiali didattici all’interno del corso appena creato.

Prendiamo come esempio, l’inserimento del materiale didattico in un corso “Excel”
Andare in  Front end, cliccare su “I miei corsi” e cliccare sul titolo del corso.
Seguendo il nostro esempio, cliccheremo il titolo “Excel” (Fig.1)

1

Fig. 1

Per l’inserimento del materiale, cliccare sulla voce di menù “Area Docenti/Gestione Oggetti didattici/Oggetti del corso” e cliccare su “Nuovo Learning Object” (Fig.2)

2

Fig.2

La schermata che si visualizza permette di creare diversi tipi di materiali o di caricare materiali preesistenti, come ad esempio FAQ, glossario, test, sitografia, pagine html (materiali creabili in piattaforma) o oggetti SCORM/caricamento di file (materiali preesistenti in piattaforma che si possono caricare). Nel nostro esempio, cliccheremo su “Carica file” per procedere con il caricamento di un .pdf e poi cliccare sul pulsante “Nuovo” (Fig.3)

3Fig. 3

Nella schermata, inseriamo il titolo che vogliamo attribuire al .pdf che andremo a caricare, ad esempio “Excel Aspetti base” e, attraverso il pulsante “Sfoglia”, inseriremo il pdf. Terminata la procedura, cliccare sul pulsante “Inserisci” (Fig.4)

4Fig. 4

A questo punto, tra gli oggetti del corso, visualizzeremo il nostro .pdf appena caricato (Fig. 5)

5

Fig.5

Allo stesso modo, possiamo procedere per il caricamento degli altri materiali. Prendiamo come altro esempio, la creazione di un test.
Clicchiamo nuovamente sul pulsante “Nuovo Learning Object”, e scegliamo l’opzione relativa al Test per poi cliccare sul pulsante “Nuovo” (Fig.6)

6

Fig. 6

A questo punto, possiamo procedere nella scelta del titolo del test e nell’inserire una breve descrizione. Terminata la procedura, cliccare sul pulsante “Crea test” (Fig 7)

7Fig. 7

La struttura del test è ora creata.
Passiamo quindi al caricamento delle domande e relative risposte. Cliccare sull’icona “Modifica” (Fig. 8)

8

Fig. 8

Cliccando sul pulsante “Aggiungi una domanda” si può constatare che vi sono diverse tipologie di domande da poter inserire: domande a risposta aperta, domande a risposta singola, domande a risposta multipla etc.
Nel nostro esempio, inseriremo una domanda a risposta singola (in cui pertanto solo una risposta sarà corretta) (Fig. 9)

9

Fig. 9

Nella schermata che visualizziamo, dobbiamo innanzitutto inserire la domanda e successivamente le due risposte ricordandosi di indicare la risposta corretta a cui verrà attribuito un punteggio. Nel caso in cui si vogliano aggiungere ulteriori risposte, basterà cliccare sul pulsante “Aggiungi risposta” (fig. 10)

10Fig. 10

Dopo aver cliccato sul pulsante “Salva modifiche” si visualizzerà la schermata iniziale del test con l’inserimento della prima domanda. Si potrà quindi procedere all’inserimento delle altre domande. Una volta inserite due o più domande, sarà possibile decidere l’ordine e, al contempo agire su di esse modificandole o eliminandole cliccando sulle apposite icone.(Fig.11)

11

Fig. 11

Il nostro corso è ora creato! Non ci resta che attendere il prossimo tutorial per la configurazione dei materiali didattici.