Abbiamo raccontato varie volte i “pezzi” della storia di forma.lms, sul sito di Forma (www.formalms.org) e anche qui sopra. Ma aver la possibilità di raccontarla in modo più completo e organico, aggiungendo qualche riflessione, è un’altra cosa.

Grazie ad Antonio Faccioli di Techeconomy che ci ha dato spazio sul popolare magazine digitale, abbiamo potuto farlo con tutti i dettagli necessari, sia sulla storia di forma.lms che sul suo futuro.

L’articolo è qui 

Grazie di nuovo a Techeconomy, e buona lettura!

Annunci