Più volte ci siamo dedicati al ruolo dell’elearning nella formazione obbligatoria per i professionisti. Le ultime delibere hanno portato novità nei regolamenti dei vari ordini e categorie.
Vediamo, professione per professione, di far luce sui criteri della formazione obbligatoria in particolar modo della FAD.

L’aggiornamento continuo obbligatorio (Dpr 137/2012) si estende a tutte le aree tecnico-economico-giuridiche-mediche. Nonostante l’aggiornamento professionale fosse già presente sottoforma di regola deontologica in alcuni Ordini Professionali, con le ultime riforme ha assunto forza di legge divenendo obbligatorio per tutti.

Ogni categoria di professionisti ha un numero di crediti da ottenere in un tempo stabilito e delle regole da seguire.
Di seguito riportiamo i punti principali della formazione per i principali ordini professionali.

  • AGRONOMI

Crediti formativi: sono richiesti 9 crediti in tre anni con un minino di 2 l’anno.
Un credito equivale ad 8 ore di attività formativa.
FAD: Nonostante venga lasciata totale libertà agli enti nella scelta delle modalità erogative, la maggior parte della formazione ad oggi viene erogata soprattutto “in presenza” in quanto molti soggetti erogatori non hanno ancora a disposizione delle piattaforme elearning da poter utilizzare. Si pensa comunque in questo nuovo anno, un maggiore utilizzo della FAD al fine di garantire una formazione più coerente con il proprio profilo professionale.

  • ARCHITETTI

Crediti formativi: sono richiesti 90 crediti formativi in tre anni con un minimo di 20 l’anno (quattro dei quali derivanti da formazione deontologica e su compensi professionali). Un credito equivale ad un’ora di formazione.
FAD: I dettagli presenti in un nostro precedente articolo

  • AVVOCATI

Crediti formativi: sono richiesti 60 crediti formativi in 3 anni, (almeno 15 all’anno), di cui nove in ordinamento/previdenza/deontologia forense.
Il periodo decorre dal primo gennaio successivo alla data di iscrizione all’albo o all’elenco di tirocinanti con patrocinio. L’avvocato ha ampia scelta degli eventi da seguire garantendo coerenza con i propri fabbisogni formativi.
FAD: E’ ammessa la formazione a distanza nei limiti del 40% dei crediti nel triennio.

  • BIOLOGI:

Crediti formativi: sono richiesti 150 crediti formativi (per il triennio appena concluso erano invece 105).
FAD: Per i biologi, la formazione basata sui crediti formativi si affianca all’educazione continua in medicina pertanto rispetta le stesse regole dell’ECM di cui trovate numerosi articoli nel nostro blog.

  • CHIMICI

Crediti formativi: per i chimici è previsto un sistema a scalare. Al superamento dell’esame di Stato vengono attribuiti 150 crediti. Alla fine di ogni anno vengono detratti 50 crediti. Ogni anno il professionista potrà acquisire 75 crediti (tre dei quali derivanti da formazione su deontologia e su ordinamento). Sono richiesti minimo 25 crediti per esercitare la professione.
FAD: È previsto che fino al 30% dei crediti possa essere ottenuto a seguito di corsi seguiti in modalità FAD (formazione a distanza).

  • CONSULENTI DEL LAVORO

Crediti formativi: sono richiesti 50 crediti in due anni almeno 6 dei quali derivanti da aggiornamento su ordinamento professionale e deontologia. Ogni anno il professionista dovrà ottenere un minimo di 16 crediti con il rapporto di un credito ogni ora di corso.
FAD: Gli eventi in Videoconferenza sono equiparati agli eventi erogati con modalità frontale mentre la partecipazione a eventi erogati in modalità FAD attraverso l’utilizzo di una piattaforma elearning, possono raggiungere un limite massimo del 40%.

  • COMMERCIALISTI

Crediti formativi: Per l’assolvimento dell’obbligo di formazione, il commercialista è tenuto ad acquisire in ciascun triennio formativo 90 crediti. Quando l’obbligo formativo decorre dal secondo e terzo anno del triennio in corso, l’iscritto è tenuto ad acquisire rispettivamente 60 crediti nel biennio e 30 nell’anno.
FAD: Tramite le attività di formazione a distanza che prevedono l’utilizzo di tecniche di tecnologia biometrica, l’iscritto può acquisire senza limite i crediti formativi. Quando l’iscritto partecipa ad attività di formazione a distanza che non prevedono tecniche biometriche può acquisire un massimo di 20 crediti all’anno.

  • GEOLOGI

Crediti formativi: sono richiesti 50 crediti in tre anni. Ogni ora di formazione equivale ad un credito con la possibilità di raddoppiarne il numero se nel corso è presente una prova finale.
FAD: Tra le attività didattiche utili all’ottenimento di crediti formativi, anche per i geologi vi è l’opportunità di frequentare corsi di formazione a distanza. La frequenza a distanza dà diritto ad 1 credito per ogni ora o frazione di ora di lezione, risultante dall’attestato di partecipazione.Viene inoltre specificato che, nel caso di partecipazione ad eventi svolti a distanza, i crediti potranno essere acquisiti previa apposita verifica intermedia e finale e che al provider spetta il compito di illustrare il metodo adottato per la verifica della identificazione del partecipante.

  • GEOMETRI

Crediti formativi: sono richiesti 60 crediti in tre anni senza la previsione di un numero minimo annuale (pertanto i crediti possono in astratto essere conseguiti anche tutti nello stesso anno).
FAD: I crediti formativi possono essere conseguiti tramite corsi di formazione e aggiornamento in modalità FAD-Q, “Formazione a Distanza Qualificata” che deve necessariamente rispettare i seguenti requisiti:

a) La piattaforma formativa deve avere i requisiti minimi secondo le linee guida emanate dal Consiglio Nazionale;
b) I moduli formativi che compongono i corsi devono essere svolti dai discenti in modalità propedeutica, attraverso il superamento di appositi questionari di valutazione intermedi e finali;
c) Ogni attività didattica erogata deve essere conservata su un apposito registro dati. Su richiesta del CNGeGL deve essere fornito il dettaglio delle attività formative condotte da ciascun discente.

  • NOTAI

Crediti formativi:  sono richiesti 100 crediti formativi con un minimo di 40 l’anno e partecipando ad un minimo di due eventi formativi in materia di deontologia.
FAD: I  crediti  sono  riconosciuti   dal  Consiglio  Nazionale  del  Notariato  alle  attività formative che si svolgono anche in modalità elearning: contenuti formativi erogati attraverso l’utilizzo delle tecnologie multimediali, dell’interattività, della dinamicità e della possibilità di personalizzare il percorso di apprendimento. Per i corsi erogati in modalità elearning, il partecipante acquisirà 1 credito per ogni ora fino a un massimo di 20 crediti per ogni corso. Il superamento del test di valutazione comporta l’attribuzione di 2 crediti aggiuntivi.

Per i dettagli sulla formazione continua obbligatoria per ingegneri e giornalisti vi invitiamo a leggete i nostri precedenti articoli qui e qui.

 

Annunci